Iscriviti alla nostra newsletter

Tieniti aggiornato su tutte le novità!

Hai bisogno di aiuto?

Servizio clienti:

  • 346 / 7301377

Domaine Georges Roumier

Anno di fondazione: 1924  
Ettari coltivati a vite: 11.84
Produzione Bottiglie Anno: 40.000
Vini principali: Chambolle Musigny 1er Cru - Bonnes-Mares Grand Cru
Uve: 100% di proprietà
Indirizzo: Rue de Vergy, Chambolle Musigny (Francia)
Regione: Borgogna
Fa il vino: Christophe Roumier

I vini della cantina

Il Domaine Georges Roumier è senza ombra di dubbio uno dei più famosi e ricercati Domaine di Borgogna. La cantina storica ha sede a Chambolle-Musigny, in Côte de Nuits: proprio qui, nel 1924, tutto ebbe inizio grazie al matrimonio tra Georges Roumier e Geneviève Quanquin, la quale portò in dote vigneti del calibro di Les Amoureuses, Les Fuées e Bonnes-Mares. Negli anni '50 il Domaine ha acquisito altre importanti parcelle vitate nel Clos Vougeot, nel Clos de la Bussière a Morey St-Denis, nel Corton-Charlemagne e nel grandioso Musigny. Dal 1982 il Domaine è gestito da Christophe Roumier, laureato in Enologia a Dijon e gran lavoratore. Le sue scelte in vigna limitano al minimo ogni tipo di trattamento, i diserbanti e la chimica sono stati banditi, i terreni regolarmente arati e le vigne mantenute sane e ben areate. Il sistema di allevamento utilizzato è il Guyot, con operazioni di éffeuillage svolte in estate sul lato nord della pianta; recentemente Christophe si sta affacciando ai principi della Biodinamica. Christopher da molta importanza all'età dei vigneti, tanto da reimpiantare un vigneto solo quando la vigna ha raggiunto i 50 anni. Il Domaine Roumier effettua la vendemmia a mano, generalmente più tardi rispetto agli altri produttori, selezionando ad uno ad uno i grappoli migliori. In cantina le uve vengono diraspate in proporzioni differenti a seconda del millesimo e del Cru; la fermentazione è lenta e naturale ed attivata da lieviti indigeni, la macerazione ha una durata di 25 giorni ed è svolta in acciaio. L'affinamento dei vini avviene in pièce nuove al 20% per i Village, al 25-35% per i Premier Cru e 35-45% per i grand Cru; Christophe ritarda appositamente la malolattica mantenendo le temperature basse, elevando i suoi vini in legno per 18 mesi, sino al secondo Aprile dopo la vendemmia. Il vino viene poi imbottigliato e lasciato roposare qualche mese in bottiglia.


I vini del Domaine Roumier sono sensuali, eleganti, puri e  cristallini, doti che vengono mantenute negli anni, grazie alle grandi potenzialità di invecchiamento. La personalità di Christophe è ben rispecchiata nei suoi vini, precisi e scrupolosi, sempre alla ricerca di armonia e ed equilibrio espressivo.


Christophe Roumier

PayPal

Wist Srl | P.Iva: 01593640194 | CR-185575 | capitale sociale 10.000€ Credits

Seguici su