Iscriviti alla nostra newsletter

Tieniti aggiornato su tutte le novità!

Hai bisogno di aiuto?

Servizio clienti:

  • 346 / 7301377

Az. Ag. Bressan

Anno di fondazione
Ettari coltivati a vite: 20
Produzione Bottiglie Anno: 45.000
Vini principali
Uve: 100% di proprietà
Indirizzo: Via Conti Zoppini, 35 - Farra d'Isonzo GO 34070
Regione: Friuli Venezia Giulia

I vini della cantina

La Famiglia Bressan sin dal 1750 lavora la vigna in quel di Farra d'Isonzo da secoli, dove i pendii del Collio degradano dolcemente per aprirsi nella valle del fiume Isonzo, in un angolo di terra protetto a Nord dalle Alpi ed aperto a Sud ai venti caldi del mare Adriatico, dove un’eccezionale combinazione di elementi naturali (geografici, geologici e climatici) vanno a costituire un “terroir” unico ed irripetibile per la coltivazione della vite. I terreni vitati, esclusivamente di proprietà Bressan, sono distribuiti in più corpi, ed occupano una superficie di circa 25 ettari. Testimoni di una plurisecolare esperienza che insegna che il vino di qualità si fa in vigna e non nelle cantine, si è rivolta grande attenzione alla scelta dei cloni migliori da impiantare, a seconda della varietà e della tipologia del suolo, effettuando una meticolosa selezione massale praticata sulle vigne per ottenere un ulteriore miglioramento qualitativo nel rispetto della tipicità e della conservazione del patrimonio genetico naturale dei vitigni. Le barbatelle sono messe a dimora in filari che rispettano le distanze e gli orientamenti ideali per impianti pensati nell’ottica di una produzione ridottissima d’uva di eccezionale livello qualitativo, secondo una filosofia che mira da sempre alla realizzazione di vini di altissima caratura. I vitigni coltivati sono i tradizionali friulani quali Tocai Friulano, Malvasia, Ribolla Gialla, Verduzzo, Schiopettino e Pignolo oltre le varietà alloctone quali Cabernet Sauvignon, Merlot e Pinot Nero. In vigna il sistema di allevamento utilizzato è il Guyot singolo con 4-5 gemme a frutto, l'età media delle piante varia da 5 a 100 anni; il metodo di lavoro è a tutti gli effetti Biologico senza mai richiederne la certificazione. Nel vigneto si attua una selezione manuale massale delle viti ed un uso preferenziale di ceppi autoctoni (è vietata la clonazione e tutti gli O.G.M.), la coltivazione personale del vigneto avviene senza l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi, rispettando la vite ed i suoi cicli naturali (esclusione totale di diserbanti e/o dissecanti e/o pesticidi). E' previsto l'utilizzo esclusivo di concimi naturali, è vietata l’irrigazione, anche di soccorso, perché l’acqua, da sempre, diluisce il corredo aromatico e l’intensità del vino. Per le tecniche di vinificazione rimandiamo alle schede dei singoli vini.


Bressan tra le sue botti


 


 


.

PayPal

Wist Srl | P.Iva: 01593640194 | CR-185575 | capitale sociale 10.000€ Credits

Seguici su