Iscriviti alla nostra newsletter

Tieniti aggiornato su tutte le novità!

Hai bisogno di aiuto?

Servizio clienti:

  • 346 / 7301377

Chi siamo

 

Ciao, siamo Davide Calzi ed Egon Calzi, due appassionati di vino da oltre 10 anni oltre che amici. Ognuno di noi vive il vino come una passione sulla quale abbiamo deciso di investire perché impiegava con piacere molto del nostro tempo libero.

                         

Gli incontri con il mondo enologico risalgono a fine anni '90 con i primi acquisti di vino in damigiana tra amici, il che ci permetteva di passare del tempo insieme e condividere quella che poi è diventata una passione, di voler scoprire nuovi prodotti e soprattutto i produttori.

I vini di questi ultimi, per la nostra esperienza, sono rappresentativi attraverso le sfaccettature sensoriali che ci offrono del carattere dei loro produttori, della loro terra e della loro storia che spesso è tramandata di generazione in generazione o in altri casi è frutto di passione che ha ispirato un cammino solo da breve tempo.

Abbiamo cominciato come tanti, provando ad assaggiare vari vini con gite fuori porta o vacanze in zone cosidette “vocate”, unica via per formarsi un palato, ma anche attraverso dei corsi che ci hanno dato delle indicazioni e un base formativa.

Questo ci ha permesso nel tempo di trovare la ricetta secondo noi funzionante ossia che il vino buono è rappresentativo del territorio in cui si trova e che ogni vino deve raccontarci questa storia, la sua storia.

Settimanalmente ci incontriamo con un gruppo di amici e appassionati per degustazioni e questo ci aiuta per approfondire la conoscenza del vino e per cercare di trovare le differenze più che le similitudini tra i prodotti che altrimenti non sarebbero rappresentativi di diverse zone e territori. Una delle persone,incontrate su questo piacevole sentiero, che ringraziamo per la passione che ci ha trasmesso e la competenza mostrata nei suoi corsi e’ Sandro Sangiorgi.

Perché wine is terroir?

La scelta di come chiamare la nostra vetrina, il nostro biglietto da visita è stata abbastanza rapida in quanto pensiamo da prima di aprire l’attività che il vino deve essere figlio del suo Terroir, una parola francese che nel mondo enologico non significa solo territorio, ma Il terroir si può definire come un’area specifica ben delimitata dove le condizioni naturali, fisiche e chimiche, la zona geografica ed il clima permettono la realizzazione di un prodotto specifico e identificabile mediante le caratteristiche uniche della propria territorialità. I termini in inglese invece sono figli di un mercato di ampio respiro dove la lingua inglese ne è sovrana.

Come conserviamo le bottiglie

Tutte le bottiglie sono conservate in luogo idoneo ed adatto alla permanenza e all’affinamento di vino in bottiglia.

La temperatura media annuale è costante sui 16° e l’umidità oscilla a seconda della stagione dal 70% all’80%.

Un altro aspetto a cui teniamo molto è l’assenza di luce e di vibrazioni, fattori che potrebbo non favorire una serena e costante evoluzione del liquido.

Troppo spesso vediamo che in enoteche famose e non le bottiglie di vino sono tenute in piedi, alla luce e a temperature superiori ai 25°: tutto ciò per noi è inconcepibile, il vino in queste condizioni evolve velocemente e non permette alle componenti che lo compongono di fondersi e “terziarizzarsi”.

Ecco perchè ci teniamo a sottolineare l’aspetto della conservazione delle nostre bottiglie, già alcuni clienti hanno potuto verificare di persona lo stoccaggio della merce rimanendo soddisfatti.

 

 


PayPal

Wist Srl | P.Iva: 01593640194 | CR-185575 | capitale sociale 10.000€ Credits

Seguici su