Barbaresco Rabaja' 2017 - Giuseppe Cortese

Barbaresco Rabaja' 2017 - Giuseppe Cortese

100% secure payments
>Guadagna 4 punti/0,80 € Guadagna 4 punti/0,80 € (Ogni 10,00 € speso = 1 punto, 1 punto = 0,20 € sconto)
Il tuo carrello totalizzerà 4 punti che possono essere convertiti in un voucher di 0,80 €.
45,00 €
Tasse incluse
Quantità

Disponibile

Il Barbaresco Rabajà di Giuseppe Cortese nasce dalla selezione delle migliori uve Nebbiolo prodotte all’interno del prestigioso crù Rabajà, situato nell'anfiteatro naturale che si apre direttamente sotto la cantina di proprietà.

DESCRIZIONE PRODOTTO

Il Barbaresco Rabajà di Giuseppe Cortese nasce dalla selezione delle migliori uve Nebbiolo prodotte all’interno del prestigioso crù Rabajà, situato nell'anfiteatro naturale che si apre direttamente sotto la cantina di proprietà.
La superficie complessiva del vigneto dei Cortese è di 4 ettari, ha esposizione Sud-Ovest con altitudine media di 260-315 metri s.l.m.; i terreni sono calcarei, con ottima insolazione e le vigne sono molto vecchie.
La vendemmia è manuale e avviene di solito nella prima o seconda decade di ottobre (con piccole variazioni a seconda dell’andamento climatico). La fermentazione avviene in vasche d'acciaio a temperature controllata senza oltrepassare i valori di 30-32° per una durata di 18-20 giorni; successivamente ha luogo la fermentazione malolattica che si esaurisce normalmente in un mese. L’affinamento viene condotto per circa 20-22 mesi in botti di rovere di Slavonia (17-25Hl), successivamente riposa 10 mesi in bottiglia prima della messa in commercio.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Colore rosso granato. Ha un bel bouquet composto da sentori maturi di fragola e lampone, che sono impreziositi dai terziari di liquirizia, cuoio e tabacco. In degustazione è di gran corpo, morbido e caldo, etereo e con tannini che garantiscono piacevoli evoluzioni.

CAPACITÀ DI EVOLUZIONE

Vino capace di evolvere bene per molti anni.

PICCOLI CONSIGLI

Degustarlo ad una temperatura di 16°-18°C con cinghiale in dolceforte.

PER SAPERNE DI PIÙ

Estesa oggi sino al confine con la Trifolera, la menzione Rabajà occupa la parte più alta della collina che dagli Asili arriva - appunto - alla Trifolera. Contrariamente a quanto può sembrare osservandolo da lontano, il versante del Rabajà è però tutt'altro che omogeneo e può essere diviso a grandi linee in almeno due settori. Il primo, al confine con gli Asili, coincide con il suggestivo anfiteatro che sovrasta la Martinenga ed ha in buona parte un'esposizione a sud-ovest. Il secondo ha invece un andamento più lineare e gode di un'esposizione a mezzogiorno, anche se poi al suo interno non mancano alcune evidenti oscillazioni dovute a pronunciate ondulazioni della collina. Lo stile dei vini, in entrambi i casi, è comunque più sostanzioso e deciso rispetto agli Asili e alla Martinenga (anche se nel secondo settore tende a volte ad emergere un carattere più rigido e minerale)

Scheda dati

Cantina
Az. Agr. Giuseppe Cortese
Denominazione
DOCG Barbaresco
Uvaggio
100% Nebbiolo
Nazione
Italia
Zona di produzione
Barbaresco (CN)
Regione
Piemonte
Annata
2017
Gradazione
14,0%
Bottiglia
75 cl
In Vigna
Letame naturale come concime, utilizzo di solo rame e zolfo come fitofarmaco
Vinificazione
Avviene in vasche d'acciaio a temperature controllata senza oltrepassare i valori di 30-32° per una durata di 18-20 giorni; successivamente ha luogo la fermentazione malolattica che si esaurisce normalmente in un mese.
Lieviti
Indigeni
Affinamento
Circa 20-22 mesi in botti di rovere di Slavonia (17-25Hl), successivamente riposa 10 mesi in bottiglia prima della messa in commercio.
Perfetto con
Carni
Tipologia
Rosso
Temperatura di servizio
Temperatura 16°-18 °C.
Premi
92/100 Vinous Antonio Galloni
Bottiglie Annue Prodotte
Circa 17000
Consumo ideale
Da 2020 a 2040
Nostro Giudizio
92/100 Grande Vino
Allergeni
Solfiti

Prodotti correlati

(16 altri prodotti della stessa categoria)